Fangi Gabriele

Mail: g.fangi@univpm.it


  • 2011 – Professore ordinario di Geomatica dal 2001 all’ Università Politecnica delle Marche, Ancona, Italia
  • 2006 – Membro del consiglio direttivo del CIPA (International Committee for Cultural Heritage Documentation)
  • 1999 – Delegato Italiano della Sifet (Società Italiana di Fotogrammetria e Topografia) nel CIPA
  • 1970 – Laurea in Ingegneria Civile all’Università di Pisa Scuola di Sant’Anna della Scuola Normale Superiore , Pisa, Italia

 Il principale tema della ricerca è stata la Fotogrammetria Architettonica

Alcuni dei principali rilievi:

Res Gestae in Ankara, la più importante iscrizione del mondo romano (1997-2003),

  • I templi tumiridi a Samarcanda (1996)
  • Notre dame du haut , Ronchamp (1993, 2011)
  • Le rovine del Chan-chan a Trujillo, Peru (2003-2006)
  • La Sagrada Familia a Barcellona (1991, 2010)
  • Alcuni teatri romani in Africa e nel medio oriente (2009)
  • Il castello di Elmina in Ghana (2011)
  • Le torri Cham in Vietnam (2012)
  • Il centro storico di Salvador Bahia, Brasile (2013)
  • Templi buddisti in Tailandia (2014)

E molti altri ancora in Italia e in tutto il mondo.

Fin dal 2007 ha sviluppato una tecnica fotogrammetrica particolarmente efficiente per il rilievo architettonico, la Fotogrammetria Sferica

Con tale tecnica nel 2010, prima della guerra, ha documentato metricamente 30 emergenze culturali architettoniche della Siria, in particolare i principali monumenti di Palmira.

Sta per essere pubblicato un libro dal titolo: Revitalizing Palmyra, Whittles Publishing, Scotland, i cui autori sono Minna Silver Lonquist and Ahmet Denker, e Gabriele Fangi.

Autore del libro “Spherical Photogrammetry, theory and experiences”, 2017, EAI, Edizioni Accademiche Italiane, ISBN 978-620-2-44912-0

Lingue parlate e scritte: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo