Elena Gigliarelli

Tel.: +39.06.90672366
Mail: elena.gigliarelli@cnr.it

Elena Gigliarelli è ricercatrice presso l'ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del CNR, dove dal 1992, promuove e sviluppa progetti nazionali e internazionali nel settore della tutela e della valorizzazione del patrimonio architettonico. Laurea in architettura a Roma, ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti e il Master in “Management e Comunicazione dei Beni Culturali” alla Scuola Normale Superiore di Pisa.

È responsabile del settore Architettura, il “Built Heritage Lab” dell’ITABC e dell’unità di Ricerca di Napoli, presso  Distretto Tecnologico per le Costruzioni Sostenibili della Regione Campania – STRESS e coordina l’Unità di Ricerca: “Sviluppo di metodologie multidisciplinari e strategie di progetto per l’analisi, la conservazione ed il riuso del patrimonio culturale costruito”.

Le sue ricerche nascono dall’obiettivo di integrare l’applicazione e lo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche degli edifici storici con l’approfondimento delle strategie di conservazione per la creazione di un “modello complessivo di conoscenza e conservazione del patrimonio costruito”. E' esperta nello sviluppo di sistemi integrati di analisi architettonica per il recupero di edifici storici; sviluppo di strategie e progetti per interventi diagnostico-conservativi e manutentivi di edifici storici; studi e progetti per la conservazione, fruizione e valorizzazione del patrimonio costruito; sistemi informativi e metodologie valutative per l'architettura monumentale; adeguamento tecnologico, impiantistico ed energetico in edifici storici; progettazione e coordinamento di progetti comunitari con fondi diretti e indiretti.

È autrice di oltre 90 prodotti di ricerca,  tra volumi, monografie,  articoli su riviste specializzate, interventi a convegni nazionali e internazionali, rapporti di ricerca e saggi. Insegna in Master universitari di primo e secondo livello, ed è tutor scientifico e curatore di tesi di laurea, master e dottorato nella Facoltà di Architettura di Roma Sapienza e in altri Istituti di alta formazione.

Attualmente è coordinatore e referente scientifico per il CNR di diversi progetti nazionali (PON Ricerca e Competitività 2013-2017: METRICS, PROVACI e SMARTCASE). Come membro e partner del consorzio PUMAH Planning, Urban Management and Heritage a FP7-PEOPLE-2011, ha coordinato, in cooperazione con la Peking University, progetti di ricerca e sviluppo in siti Unesco in Cina. È stata: coordinatrice italiana del progetto SECHURBA: Sustainable Energy Communities in Historic Urban Areas”, (www.sechurba.eu) nell’ambito del programma Intelligent Energy Europe; responsabile dell’unità di ricerca SOCRATES, un progetto integrato multidisciplinare per l’adattamento tecnologico di edifici monumentali, per il restauro architettonico del Castello di Zena a Piacenza (progetto vincitore dell’Europa Nostra Award); responsabile del progetto di restauro conservativo del Bedestan UNDP-United Nations International Project a Nicosia, Cipro (chiesa di San Nicola, progetto vincitore dell’Europa Nostra Award nel 2009); responsabile CNR del progetto Nazionale “Beni Culturali per tutti” (MIUR).