Virtual Museum Transnational Network

Periodo: 2011-2015
Tipo di progetto: Progetto nazionale
Responsabile: Sofia Pescarin
Project team: Cerato, Demetrescu, Ferdani, Lucci Baldassari, Palombini, Pescarin, Pietroni, Trabassi
Partner: Allard Pierson Museum, Amsterdam (Partner), APRE (Partner), Archovision - CNRS (Partner), CINECA (Partner), CNR - IBAM (Partner), CNR - ISTC (Partner), CNR - ISTI (Partner), CULTNAT Center for Documentation of Cultural and Natural Heritage (Partner), E.V.O.CA. srl (Partner), Elektrotehnicki fakultet Sarajevo (Partner), Foundation of the Hellenic World (Partner), Fraunhofer IGD, Darsmstadt (Partner), King's Visualisation Lab (Partner), Lund University, Sweden (Partner), Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali (Partner), Noho LTD, Dublin (Partner), Sociedad Espanola de Arqueologia Virtual (SEAV) (Partner), The Cyprus Institute, Cipro (Partner), University of Brighton, UK (Partner), Virtualware, Spain (Partner), Visual Dimension, Belgio (Partner)
Parole chiave: 3D models, Archeologia Virtuale, Musei Virtuali, Realtà Virtuale, Virtual Archaeology, Virtual Heritage, Virtual Museums

V-MUST.NET è la rete di eccellenza finanziata nell'ambito del VII Programma Quadro (G.A. 270404) e coordinata dal CNR (CNR ITABC, ISTI, ITD) sui Musei Virtuali. Al progetto quadriennale (2011-2015), finanziato per 4,5 milioni di Euro, partecipano 18 partner provenienti da 13 paesi diversi.

V-MUST.NET ha l'obiettivo di riunire campi di ricerca e di applicazione distanti tra di loro (ICT, Beni Culturali, Scienze della Comunicazione, Scienze economiche) nel campo dei musei virtuali, fornendo indicazioni su stato dell'arte e sugli sviluppi futuri in questo settore fortemente in crescita. Il progetto affronta problematiche quali: il riutilizzo e scambio degli asset digitali, la manutenzione dei musei virtuali, la comunicazione interattiva e non interattiva attraverso la narrazione.

Info: www.v-must.net 
Video:  vimeo channel