Sviluppo di metodologie multidisciplinari e strategie progettuali per l'analisi, la conservazione e il riuso del patrimonio costruito

Periodo: 2005-2016
Tipo di progetto: Progetto nazionale
Responsabile: Cinzia Bacigalupo
Project team: Bacigalupo, Cessari, Gigliarelli
Parole chiave: Geomatica, WebGis open source

Lo studio delle aree archeologiche e degli edifici storici prevede una serie di indagini specialistiche e diagnostiche, i cui risultati vanno raccolti e organizzati in maniera efficace per poter ottenere una conoscenza sintetica, progettare gli interventi di restauro e programmare la manutenzione. La ricerca oggi si indirizza all'uso di Sistemi Informativi gestiti con tecnologie multimediali impiegate come strumento per l'integrazione e la gestione di dati eterogenei.
Il modulo si propone di realizzare modelli di approccio multimediale implementabili "in continuo" e basati su un sistema WebGis con software open-source. Tali modelli possono essere utilizzati per la consultazione da remoto di informazioni geometriche, storico-archeologiche e ambientali di un bene culturale. Nel modello si combinano i dati della ricostruzione con tecniche geomatiche e lo sviluppo e informatizzazione di schede storiche. Questo porta alla realizzazione di piattaforme on line per la gestione delle informazioni sullo stato di conservazione e dei flussi dei dati di monitoraggio per il controllo dei degradi in tempo reale.
L'acquisizione di dati multimediali è effettuata sia con misurazioni con gli strumenti elettronici (stazioni totali, laser scanner, posizionamento satellitare - GPS, ecc.), sia attraverso fotogrammetria digitale, telerilevamento da aerei e satelliti, sia attraverso la cartografia numerica e ai sistemi informativi territoriali.