SECHURBA - Sustainable energy communities in historic urban areas

Periodo: 2007-2011
Sito geografico: Italia, Regno Unito, Ungheria, Danimarca, Grecia, Bulgaria
Tipo di progetto: Progetto internazionale
Responsabile: Elena Gigliarelli
Laboratorio: BH LAB

Il progetto SECHURBA Sustainable Energy Communities in Historic URBan Areas finanziato dalla UE all’interno del Programma “Intelligent Energy – Europe” (2007/2011 – 2011/2013), è stato lanciato per dimostrare che i centri storici giocano un ruolo importante nella società contemporanea, che possono contribuire ad aiutare i cittadini e i luoghi che abitano a ridurre le emissioni di carbonio e diventare quindi più sostenibili (www.sechurba.eu). Il progetto ha messo in luce i possibili interventi verso la sostenibilità che possono essere realizzati rispettando e mantenendo il patrimonio culturale. In dettaglio il progetto mira a:

  • Dimostrare i vantaggi di competitività tecnologica, di risparmio economico e di salvaguardia del patrimonio costruito che si ottengono attraverso l’applicazione integrata di fonti di energia rinnovabile e la realizzazione di sistemi di distribuzione energetica che adottano tecnologie e sistemi adeguati e compatibili.
  • Indicare le soluzioni tecniche, progettuali e normative per superare il conflitto tra l’impiego delle innovazioni tecnologiche e il rispetto dell’architettura antica.
  • Diffondere i risultati del progetto per trasmettere al mercato (proprietari, progettisti, costruttori, amministratori) l’informazione riguardo ai significativi ritorni che si ottengono adottando un metodo integrato di scelte tecnologiche “heritage oriented”. Un metodo di best practices che incorpora concetti di sostenibilità in progetti di adeguamento energetico efficiente che riguardano residenze e edifici collettivi pubblici e privati che popolano il cuore delle città antiche e dei paesaggi storici delle campagne dell’Europa.

Organizzazioni coinvolte: 13 paesi partner: Inghilterra, Italia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Danimarca, Bulgaria. (Università, Centri di ricerca, Agenzie per l’energia nazionali e provinciali, Municipalità).

I risultati chiave del progetto sono stati: l’identificazione delle barriere e dei vincoli che ancora esistono verso l’integrazione delle tecnologie per l’energia sostenibile in aree culturalmente sensibili; l’attuazione di diagnosi energetiche negli edifici casi studio del progetto e la formulazione di raccomandazioni per la riduzione del loro consumo energetico di almeno il 40%. E’ stato inoltre sviluppato, attraverso un software dedicato, un Tool di aiuto alla decisione nella scelta di soluzioni e tecnologie da applicare ad edifici antichi e nella pianificazione di interventi in aree e centri storici. I risultati del progetto sono stati presentati nel Forum internazionale “GreenAbility 2011" Sostenibilità verde per la rinascita dei centri storici e per la conservazione del patrimonio architettonico” (www.greenability.eu).

Il progetto vuole promuovere la sostenibilità energetica a livello di singoli proprietari e attori pubblici, la pianificazione integrata di strategie di risparmio energetico, stabilire condizioni favorevoli per lo sviluppo del mercato. Nel periodo 2011-2013 è previsto il potenziamento e ampliamento del database, che è operativo nel sito web di Sechurba, e che cataloga soluzioni tecnologiche e best practices per interventi di riqualificazione energetica compatibili con edifici antichi, classificati per tecnologie e tipologie. (http://www.database.sechurba.eu/).