Progetto SOCRATES sistema operativo coordinato per la ricerca sull’adeguamento tecnologico degli edifici storici

Periodo: 2007
Sito geografico: Castello di Zena (Piacenza)
Tipo di progetto: Progetto nazionale
Responsabile: Luciano Cessari
Project team: Cinzia Bacigalupo, Giovanni Cangi, Elena Gigliarelli, Maria Giovanna Mastrorilli
Partner: Università di Bologna, Dipartimento di Archeologia; Politecnico di Torino, Dipartimento di Ingegneria del Territorio, dell’Ambiente e delle Geotecnologie; Politecnico di Milano, Dipartimento di Energetica, Centro per lo Sviluppo del Polo di Piacenza.
Parole chiave: 3D modelling, Analysis of constituent materials , Archaeological Survey, Caratterizzazione architettonica e materica per il progetto di restauro, Consolidation and conservative restoration, Construction phases of the building, Construction Techniques , Cultural heritage, Decision-making Process, Diagnostica e monitoraggio di monumenti, Energy Saving, Historical and stratigraphic analysis, Miglioramento antisismico, Non-destructive analysis, Physico-chemical analysis, Risparmio energetico, Seismic enhancement, Sostenibilità ambientale, Sustainable Restoration, Tecniche costruttive, Topographic and photogrammetric survey

Progetto di ricerca "S.O.C.R.A.T.E.S." avviato nel 2007 e coordinato dal BhLab, sviluppa le tematiche relative all'impiego di tecnologie innovative, secondo criteri di compatibilità, nell'opera di conservazione, restauro e rifunzionalizzazione degli edifici storici, prendendo come caso di studio il complesso monumentale del Castello di Zena, in provincia di Piacenza. I temi della ricerca sono le possibilità di inserimento armonico di sistemi di produzione di energia termica ed energia elettrica alternativi e di ottimizzazione del sistema passivo di contenimento della dispersione termica all'interno del monumento e delle costruzioni ad esso annessi. La sfida è quella di salvaguardare, conservare e tutelare il valore storico ed artistico dell'edificio adeguandolo a nuove e moderne funzioni. L'obiettivo strategico è la definizione di una metodologia di intervento e di criteri che orientino le scelte progettuali, in rapporto alle normative, e alle più recenti ricerche industriali nel campo del risparmio energetico. La linea guida è quella della "compatibilità" non solo relativa ai materiali da impiegare, ma estesa anche ai sistemi e alle tecniche costruttive al fine di riuscire a scegliere in maniera adeguata tra soluzioni tradizionali e interventi innovativi. Questo approccio guida anche il programma di adeguamento impiantistico, attraverso l'impiago dei recenti principi della domotica applicata alla conservazione e rifunzionalizzazione degli edifici storico- artistici. Quindi progettazione di tutti gli impianti, dal controllo dell'illuminazione al riscaldamento a quelli relativi alla sicurezza, con particolare attenzione al risparmio energetico.