CITADELS - Conservation and Innovative reuse of fortified Towns through Advanced Digital Elaboration Systems

Periodo: 2004-2006
Sito geografico: Victoria Gozo, Malta; Baluardo di San Salvatore o Gritti, torre genovese cavalliere di Santa Caterina, fortificazioni veneziane del Sanmicheli, Chania, Creta; borgo murato rinascimentale, Castellammare del Golfo, Sicilia.
Tipo di progetto: Progetto europeo Cultura 2000
Responsabile: Luciano Cessari
Laboratorio: BH LAB
Project team: Luciano Cessari (coordinamento), Elena Gigliarelli, Cinzia Bacigalupo, Giovanni Cangi, Anna Maria Mecchi, Marianna Angelaki, Mikalis Andrianakis, Norbert Gatt,
Partner: ITABC CNR (coordinatore); Ministero della Cultura, 13° Soprintendenza delle Antichità Bizantine, Creta, Grecia; Ministero dei lavori Pubblici, Unità di Restauro, Malta; Comune di Castellammare del Golfo (TP)
Parole chiave: conservazione sostenibile, città fortificate mediterranee

Il progetto ha sviluppato studi e “best practices” per la catalogazione, per gli interventi conservativi e per la protezione delle città fortificate delle coste mediterranee (Italia, Malta, Grecia).

Temi del progetto:

-     Sperimentare e validare i principi della “conservazione sostenibile” su casi di cittadelle fortificate in pietra nel Bacino Mediterraneo.

-     Sviluppare un approccio integrato allo studio e alla protezione della pietra calcarenitica di questi siti, valutando con i partner di progetto, soluzioni per l’impiego di tecniche tradizionali di manutenzione ma anche l’impiego di materiali innovativi compatibili.

La metodologia, così articolata, è stata applicata su tre casi di studio:

-       la cittadella di Victoria nell’isola di Gozo, a Malta,

-       il Baluardo di San Salvatore o Gritti, la torre genovese, e il cavalliere di Santa Caterina, lungo le fortificazioni veneziane del Sanmicheli, a Chania, nell’isola di Creta,

il borgo murato rinascimentale, nel centro storico di Castellammare del Golfo, in Sicilia.

link: www.citadels-project.net