MUVIAS

Periodo: 2017-2018
Tipo di progetto: Nazionale
Responsabile: Eva Pietroni e Alfonsina Pagano
Laboratorio: VHLab
Project team: Eva Pietroni, Alfonsina Pagano, Enzo d'Annibale, Ivana Cerato, Leonardo Rescic, Augusto Palombini, Assunta Sciarrillo, Claudia Gioia
Partner: Anas, Università di Siena, Riversman
Parole chiave: Museo Virtuale online, Strada, Infrastrutture, Storia italiana e Società

IL CNR ITABC, in collaborazione con ANAS, ha realizzato Muvias (Museo Virtuale Anas).

Il Museo virtuale è  nato nell’ambito delle iniziative promosse da Anas per il 90° anniversario della sua costituzione, nel 1928 come A.A.S.S., Azienda Autonoma Statale della Strada.

Realizzato fra ottobre 2017 e maggio 2018,  MUVIAS è un museo virtuale online, con una vocazione fortemente multimediale ed educativa.  L’obiettivo è raccontare la storia dell’Italia, dall’Unità ad oggi, attraverso la storia di ANAS, con riferimenti anche alla storia europea e mondiale. MUVIAS ci invita a ricordare come, nel ‘900, l’Italia sia diventata un paese moderno  e industrializzato e come la società si sia trasformata parallelamente alla costruzione di infrastrutture.

MUVIAS E’ strutturato intorno ad linea del tempo, organizzata per decenni. 

I contenuti di approfondimento sono organizzati in 5 tematiche principali:

Storia, Infrastrutture (e Ritrovamenti archeologici), Personaggi, Automobili, Società.

Il museo raccoglie materiali fotografici, video, documentari, articoli in riviste provenienti dagli archivi di ANAS e di altri operatori pubblici e privati (Fondazione FS Italiane, Polizia di Stato, ACI, Rai, Agenzia Ansa e rivista Le Strade).

Una sezione del museo, inoltre, è aperta ad accogliere le storie di tutti coloro che abbiano ricordi, vicende personali legate al mondo della strada ANAS e vogliano raccontarle per arricchire il museo virtuale.

Nei primi mesi del 2018, nell’ambito delle celebrazioni, il museo virtuale ha viaggiato a bordo di un track nelle principali piazze italiane, da Trieste a Catania. Dal 25 maggio 2018, giorno della presentazione all’Ara Pacis alla presenza delle autorità istituzionali, è stato aperto permanentemente a tutti gli utenti online.

A cura dell'ITABC lo studio, la progettazione e la realizzazione dei contenuti testuali e multimediali di MUVIAS. Per la supervisione dei contenuti storici è stato coinvolto Stefano Maggi, professore ordinario, presso l'Università di Siena, di Storia Contemporanea ed esperto di storia sociale dei trasporti e delle comunicazioni. 

Consulenza scientifica: Stefano Maggi (Università di Siena), Stefano Baietti, Alessandro Ferri.


MUVIAS Museo Virtuale Anas from Eva Pietroni on Vimeo.