Museo DELL’ACQUA E DEI MULINI

Sito geografico: Castellammare del Golfo
Responsabile: Elena Gigliarelli
Laboratorio: BH LAB
Project team: Elena Gigliarelli (coordinamento) , Luciano Cessari
Parole chiave: infrastrutture, edifici e macchinari dei sistemi di irrigazione agricola e mulini di epoca

Il museo, collocato nel Castello arabo-normanno di Castellammare del Golfo, è stato pianificato con l’intento di documentare i risultati del progetto Aramis e presentare al pubblico quel vasto patrimonio pre-industriale (infrastrutture, edifici e macchinari ) costituito da sistemi di irrigazione agricola, reti di canalizzazioni d’acqua dell’epoca islamica e mulini idraulici che furono realizzati in Europa dagli Arabi, nel periodo della invasione islamica che va dal IX al XV secolo. Lo spazio espositivo è costituito da quattro sale, ognuna relativa a un tema:“Gli Arabi ed il Mediterraneo”, “La ruota e la macina”, “L’acqua che non dorme” e “Il ciclo del pane”.